Chi è Piccolo Plauto?

Piccolo Plauto è il bambino protagonista di una pagina di Infanzia da quando la rivista è nata. Il suo è uno sguardo disincantato e a tratti spregiudicato sul mondo adulto che, osservato dal basso verso l'alto, appare deformato quel tanto che basta per rivelarne certi aspetti che solo l'irriverente innocenza di un bambino può cogliere, soprattutto se è oggetto, come in questo caso, di un'abile trasfigurazione.

 

Nato dalla fantasia e dal tratto grafico di Marco Dallari (professore di Pedagogia all'Università di Trento) Piccolo Plauto fa parte di quella lunga galleria di ritratti di bambini che, tra fumetti e narrazioni, figure e rime, costituisce uno dei capitoli più originali e divertenti delle rappresentazioni adulte sull’infanzia.

 

Regolamento

 Il Premio nazionale “Infanzia – Piccolo Plauto”, promosso dalla rivista Infanzia (Spaggiari Edizioni), con il Patrocinio scientifico del Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna,  viene assegnato a progetti di elevata qualità pedagogica e didattica realizzati nel nido e nella scuola dell’infanzia, nonché ad opere di eccellenza rivolte all’infanzia da zero a sei anni.

La premiazio­ne si svolge annualmente nell’ambito della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna.

Il premio comprende cinque sezioni più un Premio Speciale. Le cinque sezioni sono riferite a:

  • Miglior progetto educativo o didattico realizzato nel nido o in nuove tipologie di servizi per la prima infanzia.
  • Miglior progetto educativo o didattico realizzato nella scuola dell’infanzia
  • Materiale ludico o didattico particolarmente significativo o innovativo per la fascia d'età 0-6 anni
  • Editoria per l'infanzia: autore o casa editrice che si è distinta per la qualità della produzione editoriale 0-6 (sezione attivata dal 2008)
  • Struttura o arredo di spazi educativi 0-6 (interni o esterni) particolarmente significativi o innovativi
  • premio speciale a una personalità o a un ente per il contributo scientifico o culturale rivolto all'infanzia.

 Chiunque intenda concorrere al Premio per le sezioni che riguardano nido e scuola dell’infanzia può inviare il proprio contributo: un progetto o un’esperienza educativa o didattica compiutamente realizzati e descritti nel loro svolgimento. Il testo deve essere in forma di articolo per rivista, sulla base delle indicazioni redazionali (mettere qui il link alla pagina del sito con le indicazioni per chi vuole collaborare…).

Saranno oggetto di selezione e valutazione tutti gli articoli su esperienze e progetti pubblicati su Infanzia nell'anno precedente l'assegnazione del Premio.

Per le altre Sezioni chi intende concorrere o fare segnalazioni, può inviare la candidatura indicando la sezione del Premio, corredandola con una presentazione e con quanto può essere utile alla Giuria per valutarne la qualità, infine con una scheda che riporta i dati essenziali del soggetto (autore, ente, azienda, con le relative didascalie, indirizzo, recapito telefonico ed e-mail).

Saranno oggetto di selezione e valutazione tutte le candidature pervenute alla redazione della rivista Infanzia entro il mese di dicembre. Ogni proposta di candidatura deve essere inviata a :

Rivista “Infanzia”

Via Filippo Re  6

40126  Bologna

 La Giuria del Premio è costituita da 5 mebri:

  • Direttore della Rivista (Presidente della Giuria)
  • 3 membri che fanno parte della redazione e del comitato scientifico
  • Un esperto esterno

 Per la sezione relativa al nido e per quella relativa alla scuola dell’infanzia, viene definita una terna di finalisti all’interno della quale la Giuria decide i vincitori di ognuna delle due sezioni.

La stessa Giuria, valutate le proposte di candidature, assegna i Premi per altre sezioni e il Premio Speciale.

Nella manifestazione di premiazione verranno nominati i finalisti, relativamente alle due sezioni in cui sono previsti, e quindi il vincitore per ogni sezione. Di ogni vincitore verrà letta la motivazione.

 Per i vincitori il Premio consiste in una targa, su cui è incisa l’immagine di Piccolo Plauto, con la dicitura  “Premio Infanzia – Piccolo Plauto”, l’anno, l’indicazione della sezione e il nome del vincitore.

Ai finalisti verrà consegnata una pergamena con analoghe diciture e l’iscrizione “Finalista”.

 

 

 

 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.