Claudia Cacchioni

L’aggressività svolge una funzione essenziale all’interno della relazione di attaccamento, e permette al bambino di sviluppare la propria individualità. Le energie aggressive consentono all’uomo di fare presa sul mondo, di accedere alla conoscenza umana e scientifica, come al bambino hanno permesso di far presa sulla madre e le figure affettive inducendole ad occuparsi di lui. Quando l’ambiente affettivo interno ed esterno alla famiglia è carente, il bambino anche in età prescolare può presentare stati transitori di tendenze antisociali e via via che cresce di bullismo.

Parole chiave: aggressività, distruttività, bullismo, ambiente affettivo

Vuoi abbonarti o richiedere copia della rivista?


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.