Elena Malaguti

A fronte delle indicazioni internazionali sulla Inclusive Early Childhood Education (IECE), l’istituzione in Italia del Sistema Integrato di Educazione ed Istruzione potrebbe essere l’occasione per rispondere in modo competente anche a specifiche necessità di apprendimento di bambini e bambine con disabilità o che presentano disturbi del neurosviluppo.

Parole chiave: inclusione, sistema integrato, educazione speciale, bisogni educativi

Vuoi abbonarti o richiedere copia della rivista?