Silvia Capretti e Cristiana Ottaviano

A partire dall’approvazione del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile l’attenzione riguarda il rapporto tra povertà educativa e sistema educativo per la prima infanzia. Si rileva la necessità per gli asili nido di collocarsi entro assetti di co-governance territoriale e collaborazioni cross-settoriali, per esprimere nuove modalità per un più equo accesso alle opportunità sociali, educative, sanitarie per i bambini da 0 a 6 anni e le loro famiglie.

Parole chiave:  povertà educativa, nido d’infanzia, innovazione sociale, prima infanzia.

Vuoi abbonarti o richiedere copia della rivista?